Il Senato riparte da reddito minimo di cittadinanza e garantito

da Repubblica: Ci sono le proposte sul reddito minimo di cittadinanza e garantito sul tavolo del Senato, alla riapertura dei lavori dell'anno nuovo. Spetta alla Commissione Lavoro di Palazzo Madama, convocata per il 7 gennaio, incardinare i disegni di legge che portano la firma del Movimento 5 Stelle e del gruppo Misto-Sel, la cui presentazione originaria risale a ottobre 2013.

Il primo testo, che ha come prima firmataria Nunzia Catalfo (M5S), reca nell'intestazione l'"Istituzione del reddito di cittadinanza nonché delega al Governo per l'introduzione del salario minimo orario". Come si legge nella relazione, muove dall'idea che "ogni cittadino deve poter contare su un reddito minimo indispensabile per vivere dignitosamente, sul diritto alla casa, al riscaldamento, al cibo, all'istruzione, all'informazione: un reddito minimo utile ad ottenere un lavoro congruo, nel rispetto della formazione scolastica e delle competenze professionali acquisite"... continua