Berlusconi: «Il governo? Maghi e promesse»

da ilTempo: Ma il leader di Forza Italia insiste su un punto: «La campagna elettorale è già iniziata. Non sappiamo se andremo a votare con il Consultellum in primavera o con l’Italicum modificato con le elezioni dopo». Quindi ribadisce di non sentirsi più in democrazia: «Non potendo fare rivoluzione armata serve una rivoluzione culturale e politica».

Ma i suoi toni si fanno sempre più sul drammatico: «Sapete cosa penso? Che siamo in una situazione molto peggiore di quella in cui si trovava l’Italia nel ’94 quando con Mani pulite avevano fatto fuori i partiti. Allora i comunisti non erano al potere, oggi, sotto mentite spoglie, sotto travestimenti utili, li abbiamo al potere e non ci rendono sicuri dei nostri diritti e delle nostre libertà in una situazioni di crisi»... continua