Pdl verso la scissione

vignetta: Attualità  - stabilità - vignetta
Berlino vuole stabilità - Kaos66

Sto vedendo Ballarò e non credo ai miei occhi. Le acque si sono aperte. Godo. Guardo Cicchitto azzannare alla gola Sallusti, Sallusti risponde con la bava alla bocca. Hanno tutti e due il pelo dritto e digrignano i rispettivi denti come lupi famelici. Se le danno di santa ragione, verbalmente parlando. Ero troppo abituato a vedere queste scene tra i due opposti schieramenti, e a volte all'interno dello stesso schieramento di centrosinistra. Invece stasera è come se nevicasse rosso o verde o blu, fate il colore che volete, ma strano. Si sentono persino gli scricchiolii del castello sul quale poggia e ha poggiato per tutti questi anni il lussuoso deretano di Silvio Berlusconi.


Poi in definitiva mi rendo conto che non è una bella scena perchè è ancora una volta il teatrino della politica a farla da padrona mettendo in un angolo i veri problemi degli italiani. Collegato dagli StatiUniti d'America vedo e sento (prodigi della tecnologia moderna) Edward Luttwak uno tizio pacioso ma dritto come una faina, che un giorno ha scritto questo: "Gli italiani, in pratica, lavorano per 7 mesi all'anno per pagare tasse e contributi, consapevoli che questi soldi non saranno mai spesi bene, ma saranno impiegati per pagare gli enormi stipendi dei politici. In nessun paese d'Europa i politici arrivano a questo livello di spesa.". Mai descrizione dello spirito di un intero popolo è stato riassunto così bene e in così poche righe.
E' uno stratega Luttwak e conosce molto bene il modo di pensare americano e italiano. Parla la nostra lingua e anche il rumeno, inglese, spagnolo, francese ed ebraico, insomma, piaccia o non piaccia è una bella testa ed è uno che è meglio stare a sentire in ogni caso. Ad un certo punto dice chiaramente che Berlusconi, essendo accusato di frode fiscale non dovrebbe continuare a comportarsi così e dovrebbe anzi essere lui stesso a lasciare la scena politica, si spinge a dire (non conosce così bene i politici italiani forse) che dovrebbe lui stesso proporsi per andare in galera invece che sfuggirgli in tutti i modi. Dice che “gli americani non capiscono cosa stia succedendo in Italia” e soprattutto, “non capiscono perchè Berlusconi dopo essere stato giudicato colpevole da tre gradi di giudizio non sia in galera”.
Insomma il mondo ci guarda e non capisce. Ma non capiamo bene nemmeno noi, questo è il fatto. Sallusti si è spinto a dire a Ballarò che Giovanardi ha posizioni politiche simili a quelle di Alba Dorata, il partito neonazzista greco, chissà che ne pensa Giovanardi. Stiamo assistendo ad un capitolo nuovo del teatrino?  Presto per dirlo, ma almeno la trama si è infittita e diventa interessante. Non c'è aria di scissione nel Pdl, la scissione sembra già cosa fatta a colpi di machete a giudicare da quello che si è visto stasera.


L'Europa ci chiede stabilità, e ce lo chiede spezzandoci le gambe. E lo dico da europeista. I cavalieri teutonici sanno come egemonizzare la situazione e non risparmiano bordate per ottenere quello che vogliono. La Merkel sogghigna e impone i suoi ritmi. L'Europa è una grande famiglia dove ci si si saluta cordialmente, ci si bacia, ci si dà grandi pacche sulle spalle, ci si abbraccia forte, poi sempre più forte, poi fortissimo, e si finisce per cercare di strangolarsi a vicenda. A proposito, la benzina per ora aumenta di 1.5 cent di euro ma ci sono buone probabilità che aumenti di 4 cent al litro, l’Iva è al 22%, ma noi dobbiamo risolvere il problema giudiziario di una sola persona, prima... pare. Gli americani non capiscono questo paese? Ma chi lo capisce?

vignetta: pdl e dietro le quinte
Scavare a fondo - Kaos66

“Se vi è piaciuto quest’articolo, condividetelo con i vostri amici”