Telecom agli spagnoli di Telefonica.

vignetta: Telecom a Telefonica - Kaos66
Telecom a Telefonica - Kaos66

Gli spagnoli prendono il controllo di Telecom Italia. Ma come, la Spagna non era in banca rotta? Al di là che sarebbe interessante sapere quanti debiti ha Telefonica, la società acquirente, sarebbe ancora più bello capire come pensano di fare i nostri politici nel prossimo futuro senza il controllo sul nostro settore telecomunicazioni. 

Non necessariamente l'acquisto da parte di una società straniera è di per sè un male, però bisogna stare attenti, almeno nei settori strategici. Ora, quale settore è più strategico al momento che non la rete e il suo controllo? Nonostante anni fa si sia tentato di liberalizzare il mercato della telefonia italianaTelecom Italia di fatto ha il monopolio della rete, prova ne è che ancora oggi le compagnie così dette concorrenti devono affittare le strutture da Telecom Italia se vogliono mettere sul mercato nuovi prodotti. Telecom di fatto quindi controlla le linee su cui si muove Internet in italia, per lo meno quasi tutte ad eccezione di quelle quote di mercato coperte da Fastweb che si muove su binari proprietari. E noi che facciamo? Invece che proteggere la rete, la vendiamo. Non si capisce se anche questo è figlio delle larghe intese. La vendiamo oltretutto ad una economia che non è più florida della nostra e che non sappiamo che cosa ne voglia fare nè che cosa sia in grado di fare. Stiamo cadendo a pezzi ma tutto va bene madama Dorè, sotto gli occhi di PD e PDL e di tutta la partitocrazia. Un pezzo dopo l'altro tutti i settori strategici vengono smantellati o venduti a stranieri, che certo, se dovranno scegliere tra i loro interessi in casa propria e i nostri, sceglieranno i loro. Pamalat, Barilla, Valentino, Ducati, Buitoni, Carapelli, Invernizzi, Perugina, Sanpellegrino, Motta e decine di altre hanno già preso la strada che porta oltre confine. I posti di lavoro calano, la crisi morde di nuovo e per stare a galla si vendono i gioelli di famiglia. Del resto, va anche detto (ma non è il caso di Telecom) l'Italia ha sempre dimostrato poco attaccamento agli imprenditori di casa e questi sono anche i risultati. 

Comunque oggi il  titolo Telecom Italia è andato a picco, segno che anche gli investitori esteri non vedono di buon occhio l'operazione, al momento. 

Franco Bernabè ha detto (fonte): "Abbiamo avuto conoscenza ieri dalla lettura dei comunicati stampa della recente modifica dell'accordo parasociale tra gli azionisti di Telco. Telefonica diventerà azionista di riferimento di una società che resterà quotata con circa l'85% del capitale sul mercato, comprese le azioni risparmio".

vignetta: La Telecom agli spagnoli di Telefonica
Delusione Telecom - Vignetta
articoli che potrebbero interessarti:
Subprime
Finanza

“Se vi è piaciuto quest’articolo, condividetelo con i vostri amici”