Elezioni Usa: coalizione chiede l'invio di osservatori Onu

kaos66 vignette

da Unimondo: Un'ampia coalizione di associazioni statunitensi ha presentato nei giorni scorsi al 'Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite' (Ecosoc) una richiesta di invio di osservatori elettorali che possano sorvegliare la regolarità del voto negli Stati Uniti il prossimo 5 novembre. La coalizione si riunisce sotto lo slogan "No More Stolen Elections" (Mai più elezioni rubate!) e vi fanno parte alcuni dei maggiori coordinamenti di attivisti della società civile che negli ultimi anni hanno condotto le principali campagne contro le violazioni dei diritti umani e civili, contro le guerre e l'aumento delle spese militari.

L'istanza presentata ad alcuni Stati membri dell'ECOSOC (Brasile, Nuova Zelanda, Bolivia, Svezia, Regno Unito, Francia, Uruguay) è sostenuta da una petizione firmata da decine di migliaia cittadini statunitensi. "Mi ricordo della Florida nel 2001. Mi ricordo dell'Ohio nel 2004. Mi impegno ad agire a difesa dei diritti democratici dei cittadini nel 2008, se l'elezione ci verrà nuovamente rubata" - affermano.
Nella petizione presentata alle ambasciate degli 8 Paesi, i firmatari scrivono anche: "La comunità internazionale è venuta in aiuto ai cittadini statunitensi amanti della democrazia e dei diritti fondamentali in altre occasioni: per i diriti civili, per la libertà di parola, per l'indipendenza. Oggi vi chiediamo di inviare osservatori elettorali per vigilare sul nostro sistema elettorale antidemocratico e facile da truccare"... continua